Chi Siamo

Ci chiamiamo Giesse e lavoriamo al fianco di chi subisce ingiustamente un danno, difendendolo dai poteri forti dei colossi assicurativi affinché possa ottenere il giusto risarcimento.

Come lavoriamo

Un’idea nata 22 anni fa dalla volontà di schierarsi al fianco dei più deboli, divenuta poi, nel corso degli anni, vera e propria mission aziendale: Giesse Risarcimento Danni è arrivata oggi a contare ben 42 sedi in tutta Italia, nelle quali lavorano oltre 400 figure in costante aiuto ai danneggiati.

Assistiamo ogni persona in ciascuna fase del proprio caso: dai momenti iniziali di sconforto, rabbia e choc, al successivo e delicatissimo iter per ottenere giustizia, fino a ottenere il risarcimento integrale del danno anche per le casistiche più complesse.

Non c’è peggior beffa che subire un danno ingiusto e non ricevere poi neppure il dovuto riconoscimento, il nostro motto infatti è: chi sbaglia, paghi!

Per questo, lavorando con impegno e determinazione, abbiamo aiutato ad oggi oltre 50.000 persone a ottenere il proprio, giusto risarcimento.

Perché scegliere Giesse?

  • PROFESSIONALITÁ:
    La specializzazione e l’esperienza conseguite in oltre 20 anni di attività garantiscono la massima tutela per i danneggiati.
  • AUTOREVOLEZZA:
    Da oltre 10 anni organizziamo in tutta Italia Convegni e Seminari per la formazione tecnico-giuridica di tutti gli operatori nel settore del risarcimento danni (patrocinatori stragiudiziali, periti, medici legali, avvocati).
  • CORRETTEZZA:
    Ogni nostro collaboratore sottoscrive la nostra carta costituzionale, il Codice Etico di Giesse.
Richiedi Informazioni
Naufragio COSTA: famiglie Rebello e Soria Molina

Naufragio COSTA: famiglie Rebello e Soria Molina

Naufragio COSTA: famiglie Rebello e Soria Molina
Vedi dettagli
Disastro aereo Air France: Maria Grazia Dal Follo

Disastro aereo Air France: Maria Grazia Dal Follo

Disastro aereo Air France: Maria Grazia Dal Follo
Vedi dettagli
Incidente autostrada A4 Ait Fatel Mohamed

Incidente autostrada A4 Ait Fatel Mohamed

Incidente autostrada A4: Ait Fatel Mohamed
Vedi dettagli
Oria (BR): Ricoverato per incidente, muore per infezione ospedaliera

Oria (BR): Ricoverato per incidente, muore per infezione ospedaliera

Infezione ospedaliera, perde il figlio: Cosima Carrieri
Vedi dettagli
Oria (BR): papà muore in moto, risarcito il figlio

Oria (BR): papà muore in moto, risarcito il figlio

Oria (BR): papà muore in moto, risarcito il figlio
Vedi dettagli
San Marzano (TA): risarcito il fratello passeggero terzo trasportato

San Marzano (TA): risarcito il fratello passeggero terzo trasportato

San Marzano (TA): risarcito il fratello passeggero terzo trasportato
Vedi dettagli
Si salva dopo 1 mese di coma: volevano risarcirgli 20mila euro

Si salva dopo 1 mese di coma: volevano risarcirgli 20mila euro

Si salva dopo 1 mese di coma: volevano risarcirgli 20mila euro
Vedi dettagli
© 2017 G.S.-GESTIONE SINISTRI s.r.l. - Sede legale: Via Vital, 96 - 31015 Conegliano Veneto (TV)
Camera di Commercio di Treviso N. REA 26958 - Capitale Sociale € 60.000 i.v. - P.Iva 03400230268 Libera professione svolta ai sensi della Legge 4/2013

Powered by Studio Cappello | Strategie Di Web Marketing