Risarcimento Malasanità: A chi Rivolgersi ?

Qualsiasi errore medico che causa al paziente un danno ingiusto per “imperizia, negligenza e imprudenza”, consente allo stesso di poter chiedere ed ottenere il risarcimento per malasanità.
Possono commettere un errore medico uno o più delle seguenti figure, talvolta in concorso tra loro:

  • medico di base
  • primario
  • dirigente medico
  • chirurgo
  • medico generico
  • infermiere
  • personale paramedico
  • guardia medica

Giesse è una società specializzata da oltre 20 anni in risarcimento danni da malasanità che punta a stabilire il nesso tra il comportamento del personale sanitario e i danni riportati dal paziente, per poter poi procedere alla corretta quantificazione dei danni conseguenti all’ errore medico, fino a ottenere il più alto risarcimento per malasanità.

Ciò richiede un iter tecnicamente molto complicato che Giesse, grazie a migliaia di casi di malasanità risarciti in 20 anni di esperienza, è in grado di intraprendere con professionalità e competenza. Giesse sostiene inoltre, a favore delle vittime di malasanità, anche eventuali pareri legali e medico-legali di fattibilità che sempre più spesso risultano necessari per affrontare eventuali cause giudiziarie.

Malasanità a chi rivolgersi

Giesse è in grado di analizzare e valutare fin dalle fasi preliminari ogni profilo di colpa medica dovuta a malasanità, sottoponendo la documentazione fornita e le informazioni raccolte a un Team di specialisti che comprende medici legali e i migliori esperti per ogni singola branca medica.

Chi si affida a Giesse riceve in tempi ristretti un dettagliato riscontro sul proprio caso di malasanità e conosce in maniera chiara:

  • come fare la denuncia per malasanità
  • le tempistiche chiare e realistiche per i primi e successivi riscontri
  • una prima quantificazione indicativa, basata su casi analoghi già risarciti con successo

Con Giesse qualsiasi danneggiato viene tutelato sotto ogni punto di vista, con la certezza che:

  • il danneggiato evita di esporsi a voci di spesa considerevoli (ad esempio per iniziali pareri medico-legali di fattibilità; costosi pareri redatti da avvocati malasanità; completa tutela legale fino a risarcimento ottenuto)
  • in caso di mancato risarcimento non viene richiesto alcun compenso per l’attività svolta
  • a risarcimento avvenuto – come da accordi scritti e trasparenti – il compenso è rappresentato da una percentuale del risarcimento stesso, e ciò, evidentemente, ci spinge a conseguire sempre il massimo risultato possibile per qualunque nostro assistito

Richiedi subito una consulenza del tutto gratuita, verrai ricontattato in tempi rapidissimi.

Segnalaci il tuo caso

Ecco alcuni casi di malasanità risarciti con successo da Giesse:

  • morte infezione ospedaliera
  • morte parto
  • morte pre-parto o post-parto
  • errore medico nascita
  • intervento colonna vertebrale
  • infezione protesi
  • infarto non tempestivamente diagnosticato
  • terapia insufficiente anziani
  • incisione arteria durante intervento
  • diagnosi errata