DENUNCIA IL TUO CASO

Bisogno di aiuto? Segnalaci il tuo caso e ricevi informazioni

Vacanze in auto sicure, ecco cosa controllare

Vacanze in auto sicure, ecco cosa controllare

L’estate è ormai inoltrata e per tantissimi italiani è scattato il conto alla rovescia per le meritate ferie. A partire da fine luglio e fino alla prima metà di settembre sono tantissime le persone che si mettono in viaggio in auto per raggiungere la meta delle loro vacanze, tanto che anche quest’anno Autostrade per l’Italia ha pubblicato il calendario estivo con le previsioni del traffico segnalando i giorni da bollino nero (i peggiori) e quelli da bollino rosso, in cui rallentamenti e lunghe code sono praticamente assicurati. Fare vacanze in auto sicure diventa quindi un’esigenza.

Il viaggio in auto verso le vostre ferie potrebbe subìre qualche rallentamento, e per quanto riguarda questo (oltre a pianificare una partenza ad orari strategici) non è che ci possiate fare molto; quello che potete però fare per evitare spiacevoli situazioni e inutili rischi è verificare lo stato di salute della vostra macchina con un check up completo. Ecco qualche consiglio su che cosa controllare per mettervi in viaggio sereni ed evitare brutte sorprese.

Le gomme

Controllate che lo spessore delle gomme sia quello stabilito per legge e che la pressione sia adeguata. Potete farlo in qualsiasi distributore di carburante o dal gommista.

Verificate lo stato di usura delle gomme: non devono esserci bolle o segni sui fianchi e il battistrada deve essere nei limiti di legge (1,6 mm).

I freni

Prima di partire controllate bene i freni : freni di buona qualità garantiscono la vostra sicurezza al volante. Se sentite dei fischi quando frenate, rumori anomali o percepite delle vibrazioni inusuali fate controllare la situazione da un meccanico.

Come evitare il colpo di sonno alla guida?

Luci e tergicristalli

Ricordatevi di controllare il funzionamento di tutte le luci, compresi gli stop.

Per una guida sicura in caso di maltempo è molto importante che i tergicristalli della vostra auto siano in buono stato: in particolare andrebbero cambiati se restano delle striature sul vetro dovute a una frattura della gomma, se la spazzola non aderisce e il vetro non viene correttamente pulito, se sono rumorose o saltano a causa dell’indurimento, se l’acqua non viene spazzata a sufficienza.

I liquidi

Verificate il livello dell’olio e se è necessario rabboccate. Se è giunto il momento di un cambio totale non rimandate, è sempre meglio avere un’auto al top prima di partire. Controllate anche i liquidi di raffreddamento del radiatore e dell’olio freni, oltre a quello del tergivetri.

Climatizzatore

Se il climatizzatore non fa più il suo dovere allora significa che va ricaricato: un climatizzatore in buono stato potrebbe essere indispensabile in caso di lunghe colonne sotto il sole. Se ce n’è bisogno cambiate anche il filtro dell’aria e, se c’è, l’antipolline.

Documenti

Verificate le date di scadenza del bollo, dell’assicurazione e della revisione. Date una controllata anche alla data di scadenza della patente: non si sa mai.

Dotazione di bordo

In Italia è previsto per legge un kit di sicurezza obbligatorio da tenere in auto: il triangolo di sicurezza e il giubbotto di segnalazione ad alta visibilità. Se vi state recando all’estero verificate di avere a bordo quanto richiesto dalla legge del posto in materia di sicurezza stradale.

Hai subìto un incidente d'auto?

Con noi otterrai il giusto risarcimento.

Desideri salvare questo articolo in pdf ?