DENUNCIA IL TUO CASO

Bisogno di aiuto? Segnalaci il tuo caso e ricevi informazioni

Risarcimento incidente autostrada: muore a 7 anni

Articolo-il-centro-stella-Stella-Maksimstova

Risarcimento incidente autostrada

Il 18 aprile 2015 il quotidiano Il Centro pubblica un articolo sulla morte di Stella Maksimstova, una bimba di 7 anni deceduta a seguito di un incidente autostradale avvenuto sull’ A14.
I familiari si sono affidati all’ufficio Giesse di Pescara per ottenere il risarcimento per incidente stradale mortale.

Apri gli articoli in pdf:

Sarà la chiesa di San Giovanni Bosco, dove la piccola Stella Maksimstova frequentava l’Azione cattolica, a ospitare oggi alle 14,30 i funerali con rito ortodosso della bambina di sette anni di Montesilvano morta mercoledì all’ospedale le Torrette di Ancona in seguito alle ferite riportate nel grave incidente automobilistico avvenuto la mattina del 3 aprile lungo l’autostrada A14, nei pressi di Pedaso, mentre la bambina stava raggiungendo in auto con la mamma e la zia il Trentino per le vacanze pasquali.
 
A differenza di quanto previsto inizialmente, complice anche il gesto di don Giampietro Pittarello che ha messo a disposizione dei familiari la chiesa per il rito ortodosso, la mamma della piccola ha deciso di celebrare a Montesilvano e non in Russia, suo Paese di origine, i funerali della bambina che sarà seppellita proprio nel cimitero di Montesilvano. Decisivo l’affetto dimostrato in questi giorni da quanti hanno conosciuto Stella, alunna della seconda B della scuola di via Lazio, a Villa Verrocchio, e sua madre Liubov Maksimstova.
 
La stessa che, pur se stravolta dal dolore, tramite Gianni Di Marcoberardino dello studio Giesse di Montesilvano che tutela le famiglie dei danneggiati, ringrazia quanti le sono stati vicino in questi giorni: «Grazie di cuore, anche a nome di Stella, a·tutti gli amici, genitori dei compagni di scuola, insegnanti, il preside, le famiglie del quartiere di Villa Verrocchio, agli educatori dell’Azione cattolica frequentata da Stella nella chiesa di San Giovanni Bosco e a tutte le persone, anche sconosciute, che in mille modi ci hanno manifestato la propria toccante solidarietà e vicinanza».
 
Intanto, ieri all’ospedale di Ancona dove Stella si è spenta dopo 12 giorni, è stata eseguita l’autopsia che ha confermato la causa del decesso: un gravissimo trauma cranico. L’esatta dinamica dell’incidente, invece, è ancora al vaglio della procura di Fermo che con il pm Francesca Perlini ha aperto un fascicolo per omicidio colposo. Secondo una prima ricostruzione, dopo un rallentamento della Renault Clio su cui viaggiava Stella con la mamma e la zia, l’auto è stata tamponata da due Tir. E proprio il mancato rispetto della distanza di sicurezza da parte dei Tir potrebbe essere la causa dello schianto.
 

Giesse ti garantisce:
compenso

COMPENSO SOLO A RISARCIMENTO OTTENUTO

consulenza gratuita

CONSULENZA GRATUITA CON ESPERIENZA VENTENNALE

anticipo zero

NESSUN ANTICIPO
DI SPESA

sedi

PIU’ DI 40 SEDI IN TUTTA ITALIA

esperti

ESPERTI E TECNICI IN OGNI DISCIPLINA

© 2019 G.S.-GESTIONE SINISTRI s.r.l. - Sede legale: Via Vital, 96 - 31015 Conegliano Veneto (TV)
Camera di Commercio di Treviso N. REA 26958 - Capitale Sociale € 60.000 i.v. - P.Iva 03400230268 Libera professione svolta ai sensi della Legge 4/2013

Powered by Studio Cappello | Strategie Di Web Marketing