Investì e uccise un carabiniere, pena ridotta in appello

La madre, la sorella e la compagna convivente della vittima si sono affidati a Giesse Risarcimento Danni, gruppo specializzato in casi di omicidio stradale con sedi in tutta Italia.

Pena ridotta a 6 anni, 2 mesi e 20 giorni di reclusione per M.C.M., cuoco bergamasco di 36 anni responsabile dell’incidente costato la vita il 17 giugno 2019 all’appuntato scelto dei Carabinieri Emanuele Anzini, travolto e ucciso mentre svolgeva il suo lavoro.

Si è celebrata questa mattina presso la prima sezione penale della Corte d’Appello di Brescia l’udienza in Camera di Consiglio, la Corte ha accolto la richiesta di patteggiamento concordato in secondo grado e ridotto la pena a 5 anni e 4 mesi per omicidio colposo con guida in stato di ebbrezza più 10 mesi e 20 giorni per omissione di soccorso, in primo grado la pena era stata di 9 anni.

Continua a leggere su Pescara News

Giesse ti garantisce:
compenso

COMPENSO SOLO A RISARCIMENTO OTTENUTO

consulenza gratuita

CONSULENZA GRATUITA CON ESPERIENZA VENTENNALE

anticipo zero

NESSUN ANTICIPO
DI SPESA

sedi

PIU’ DI 40 SEDI IN TUTTA ITALIA

esperti

ESPERTI E TECNICI IN OGNI DISCIPLINA

DENUNCIA IL TUO CASO

Bisogno di aiuto? Segnalaci il tuo caso e ricevi informazioni