Incidente stradale mortale a Pordenone: indagato il camionista

Incidente stradale mortale a Pordenone: indagato il camionista

Giesse Risarcimento Danni segue risarcimento per incidente stradale mortale a Pordenone. 

La notizia dell’incidente mortale a Pordenone, in cui ha perso la vita l’83enne Lorenza Rizzetto, viene riportata sui quotidiani “Il Gazzettino” e il “Messaggero Veneto“.

Giesse Risarcimento Danni, gruppo specializzato in risarcimento a seguito di incidenti stradali mortali, assiste la famiglia della vittima. Il pubblico ministero ha aperto un’inchiesta e indagato per omicidio stradale il camionista che ha investito l’anziana.

Anziana urtata dal camion, indagato il giovane autista

Sono in corso accertamenti per ricostruire la dinamica dell’incidente costato la vita all’83enne Lorenza Rizzetto di Cordenons. N.A., l 25enne trevigiano che era alla guida di un camion, è stato iscritto sul registro degli indagati per l’ipotesi di omicidio stradale. L’incidente risale al 30 aprile.

L’anziana percorreva via del Cristo in bicicletta, aveva le borse della spesa. nello stesso senso di marcia il camion era impegnato in una manovra, necessaria per accedere al parcheggio della Cordenons Gomme, dove doveva caricare pneumatici da riciclare.

La dinamica è stata ricostruita dalla polizia locale. L’urto, seppure lieve, ha fatto cadere l’anziano, che ha battuto la testa riportando ferite gravissime. La famiglia della vittima si è affidata a Giesse Risarcimento Danni, gruppo specializzato nel risarcimento di incidenti stradali mortali che sarà affiancato dall’avvocato fiduciario Serena Giliberti e da un team di periti esperti in ricostruzione di dinamiche di sinistri stradali.

La Procura non si è ancora espressa in merito a un possibile accertamento tecnico irripetibile per analizzare il mezzo coinvolto nel sinistro e rilevare tutti gli elementi utili alle indagini.

«Il corpo della vittima – si legge in una nota di Giesse – è stato tumulato sabato scorso, ma resta comunque a disposizione della magistratura per un eventuale esame autoptico, al momento non ancora ritenuto necessario dalla Procura».

Articolo de “Il Gazzettino

Travolta in bicicletta mentre torna dalla spesa. Aperta un’indagine

La Procura di Pordenone punta a fare chiarezza sulla morte di Lorenza Rizzetto, morta a 83 anni in seguito a un incidente in via del Cristo a Cordenons: stava tornando dalla spesa quando è stata travolta da un camion.

E proprio l’autista del mezzo pesante, come accade di prassi in caso di incidente mortale, è stato indagato: è un 26enne trevigiano, residente nella Castellana.

Lo scorso 30 aprile si trovava alla guida del mezzo pesante che, per cause che ora le indagini puntano a chiarire, ha travolto l’83enne. La donna è morta in ospedale a Pordenone il giorno dopo. I funerali dell’anziana si sono svolti sabato scorso nella chiesa di San Pietro, a Cordenons, nel Comune in cui risiedeva da anni.

Originaria del Veneto, si era trasferita per lavoro molti anni fa assieme al marito Giuseppe Gottardi, deceduto nel 1991, e aveva lavorato all’ex cotonificio Makò, dedicando la sua vita alla famiglia.

Aveva conosciuto il dolore della perdita di un nipote: era infatti la nonna paterna di Ivan Gottardi, il giovane morto il 2 maggio dell’anno scorso a 24 anni al termine di una lunga malattia e rimasto nel cuore della comunità cordenonese.

Proprio i familiari ora chiedono chiarezza sulla morte dell’anziana: si sono rivolti a Giesse Risarcimento Danni e saranno affiancati dall’avvocato Serena Gilberti. L’indagato è invece assistito dall’avvocato Mauro Crocetta di Treviso. Le indagini sono a cura del pubblico ministero Carmelo Barbaro.

Il pm non si è ancora espresso in merito a un possibile accertamento tecnico irripetibile. Il corpo della donna, sul quale la Procura aveva dato il nulla osta, è già stato tumulato al termine dei funerali ma resta a disposizione della magistratura per un eventuale esame autoptico.

«Ci auguriamo che in breve tempo le indagini della Procura chiariscano quanto purtroppo accaduto» commentano Luca Infanti e Debora Rallo della sede Giesse di Pordenone.

Articolo de “Il Messaggero Veneto

Leggi la notizia anche qui: 

Giornale Nord Est

La Tribuna di Treviso

Articoli pubblicati nei quotidiani:
Giesse ti garantisce:
compenso

COMPENSO SOLO A RISARCIMENTO OTTENUTO

consulenza gratuita

CONSULENZA GRATUITA CON 27 ANNI DI ESPERIENZA

anticipo zero

NESSUN ANTICIPO
DI SPESA

sedi

OLTRE 30 SEDI IN TUTTA ITALIA

esperti

ESPERTI E TECNICI IN OGNI DISCIPLINA

Segnalaci il tuo caso

Segnalaci il tuo caso

  • Per poter elaborare la richiesta è necessario spuntare entrambe le caselle Privacy e Dati sensibili

DENUNCIA IL TUO CASO

Bisogno di aiuto? Segnalaci il tuo caso e ricevi informazioni

Segnalaci il tuo caso