Incidente stradale a Belluno: autopsia sul corpo di Angelo De Paoli

Incidente stradale a Belluno: autopsia sul corpo di Angelo De Paoli

Giesse Risarcimento Danni segue il risarcimento per incidente stradale mortale a Belluno. 

La notizia dell’incidente stradale mortale a Belluno, che ha coinvolto Angelo De Paoli, 85enne fondatore della Ceramica Dolomite di Trichiana, è stata riportata sui quotidiani Il Gazzettino e Corriere delle Alpi.

Giesse Risarcimento Danni – gruppo specializzato in risarcimento a seguito di incidenti stradali mortali con sede anche a Belluno – è intervenuto per seguire gli sviluppi dell’inchiesta.

Per chiarire la dinamica del sinistro, il pm della Procura di Belluno ha aperto un fascicolo con l’ipotesi di reato di omicidio stradale e ha disposto l’autopsia sul corpo della vittima. In accordo con il legale fiduciario, Giesse ha nominato come consulente di parte il medico legale Alessandro Zambon, che ha partecipato all’esame autoptico.

Si attendono ora le conclusioni delle operazioni peritali per capire la reale causa del decesso per incidente stradale mortale.

Morto a 4 giorni dall’incidente: oggi l’autopsia

La procura di Belluno ha disposto l’autopsia per capire la causa della morte di Angelo De Paoli. L’85enne, fondatore della Ceramica Dolomite di Trichiana insieme ad Attilio Bandiera e Aldo Pessot, era rimasto vittima di un incidente stradale l’11 maggio scorso in via Feltre, riportando ferite molto gravi che avevano spinto i medici a tenerlo ricoverato al San Martino di Belluno.

Nei giorni successivi al ricovero c’era stato qualche segnale di speranza. Poi, purtroppo, la situazione si è aggravata velocemente e domenica De Paoli è morto. Da una prima ricostruzione dell’incidente pare che l’anziano, alla guida della sua Suzuki, sia stato urtato da una Nissan Micra a bordo della quale c’era L.A., un 27enne bellunese. Dopo l’impatto, la corsa in ospedale.

Il pubblico ministero Marta Tollardo ha aperto un fascicolo con l’ipotesi di reato di omicidio stradale e ha disposto l’autopsia per stabilire le ragioni che hanno portato, dopo qualche giorno di ricovero, alla morte di Angelo De Paoli. Oggi il conferimento dell’incarico al medico legale Guido Viel, dell’Università di Padova.

La moglie di Angelo De Paoli, Anita Raffin, si è affidata a Giesse Risarcimento Danni, gruppo specializzato nella gestione di casi conseguenti ad incidenti stradali con esiti mortali, e in accordo con il legale fiduciario, l’avvocato Zoldan, ha nominato come consulente di parte il medico legale Alessandro Zambon.

Le operazioni peritali inizieranno sempre nella giornata odierna, verso le 10, dopo il giuramento del consulente incaricato dalla Procura, e si svolgeranno presso la sala autoptica dell’ospedale di Belluno. Numerosi i messaggi di cordoglio arrivati alla famiglia.

De Paoli era una figura imprenditoriale assai nota nella Valbelluna per aver fondato, nel lontano 1965, la Ceramica Dolomite di Trichiana, azienda che è diventata un punto di riferimento mondiale nel settore delle ceramiche da bagno.

«Ha scritto una pagina indelebile di storia industriale per il Bellunese e per il Paese – ha commentato qualche giorno fa la presidente degli industriali bellunesi Lorraine Berton – De Paoli faceva parte di quei capitani d’industria che hanno consentito alla nostra provincia di diventare patria della manifattura d’eccellenza. La sua avventura umana e imprenditoriale è legata indissolubilmente a quella della Valbelluna, territorio che gli deve moltissimo».

La data del funerale, ovviamente, non è ancora disponibile ed è necessario attendere il nulla osta da parte della Procura che arriverà a seguito dell’autopsia.

Articolo de “Il Gazzettino

Autopsia per De Paoli, slitta la data dei funerali

Disposta l’autopsia sulla salma di Angelo De Paoli. Slitta ancora la data dei funerali. A tre giorni dal decesso del fondatore della Ceramica Dolomite, il pubblico ministero Marta Tollardo ha incaricato il medico legale, Guido Viel, e l’esame autoptico si svolge stamattina, alle 10, all’ospedale San Martino.

La moglie Anita Raffin si è affidata all’avvocato Zoldan per conto di Giesse Risarcimento Danni e ha nominato un consulente nel dottor Alessandro Zambon. Quello che bisogna capire è la causa del decesso di De Paoli, dopo che l’uomo era sembrato in via di miglioramento.

Lo schianto in via Feltre è dell’11 maggio e la Procura ha aperto un fascicolo per omicidio stradale a carico del 27enne bellunese L.A.

Articolo de “Il Corriere delle Alpi

Leggi la notizia anche qui:

News in Quota

BellunoPress

Libero 24×7

Articoli pubblicati nei quotidiani:
Giesse ti garantisce:
compenso

COMPENSO SOLO A RISARCIMENTO OTTENUTO

consulenza gratuita

CONSULENZA GRATUITA CON 27 ANNI DI ESPERIENZA

anticipo zero

NESSUN ANTICIPO
DI SPESA

sedi

OLTRE 30 SEDI IN TUTTA ITALIA

esperti

ESPERTI E TECNICI IN OGNI DISCIPLINA

Segnalaci il tuo caso

Segnalaci il tuo caso

  • Per poter elaborare la richiesta è necessario spuntare entrambe le caselle Privacy e Dati sensibili

DENUNCIA IL TUO CASO

Bisogno di aiuto? Segnalaci il tuo caso e ricevi informazioni

Segnalaci il tuo caso