Richiesta di risarcimento danni per incidenti stradali all’estero

Nel nostro ultimo articolo abbiamo descritto come ti dovresti comportare nel caso tu subisca un incidente stradale in Italia a causa di un veicolo straniero. Un’altra situazione in cui ti potresti trovare, se ti rechi all’estero con la tua auto immatricolata in Italia, è quella di subire un incidente stradale fuori dai confini nazionali.

Sapresti in questo caso a chi indirizzare la richiesta di risarcimento danni? Vediamolo assieme.

Come capisco se il veicolo estero responsabile è assicurato e con chi?

L’ufficio competente per la richiesta di questo tipo di informazioni è il Centro Informazione Italiano gestito da Consap, che collabora con i Centri di Informazione degli altri paesi dello Spazio Economico Europeo (Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Islanda, Italia, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Malta, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Repubblica Slovacca, Romania, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria).

Accedendo al Portale Unico Consap, e seguendo la procedura online, si possono ottenere informazioni relative alla copertura assicurativa del veicolo estero che ha causato l’incidente e relative alla mandataria italiana incaricata della gestione del sinistro.

A chi va inviata la richiesta di risarcimento danni

Se l’incidente stradale avviene all’estero (in uno dei paesi del sistema Carta Verde) ed è causato da un veicolo immatricolato e assicurato in uno degli Stati della Spazio Economico Europeo, la domanda di risarcimento danni va rivolta all’impresa di assicurazione estera del responsabile del sinistro o al suo rappresentante in Italia (mandatario).

Se invece l’incidente avviene in un paese che non appartiene allo Spazio Economico Europeo ed è causato da un veicolo immatricolato in quello stesso Paese, potrai richiedere un risarcimento direttamente all’assicuratore e al proprietario del veicolo estero. Se ad esempio subisci un incidente in Marocco a causa di un veicolo immatricolato in Marocco, dovrai fare domanda di risarcimento danni all’assicuratore e al proprietario del veicolo in Marocco.

Infine, se il veicolo causa dell’incidente è immatricolato in un Paese diverso da quello in cui è avvenuto il sinistro e non aderente allo Spazio economico europeo, ma è avvenuto in uno dei paesi del sistema Carta Verde, la richiesta di risarcimento va inviata al Bureau del Paese dell’incidente.

Per approfondimenti sull’argomento vi consigliamo di leggere il Capo V, articolo 151 e seguenti (Codice delle assicurazioni private) del decreto legislativo del 7 settembre 2005, n° 209, entrato in vigore il 1 gennaio 2006.

Desideri salvare questo articolo in pdf ?
Giesse ti garantisce:
compenso

COMPENSO SOLO A RISARCIMENTO OTTENUTO

consulenza gratuita

CONSULENZA GRATUITA CON ESPERIENZA VENTENNALE

anticipo zero

NESSUN ANTICIPO
DI SPESA

sedi

PIU’ DI 40 SEDI IN TUTTA ITALIA

esperti

ESPERTI E TECNICI IN OGNI DISCIPLINA

DENUNCIA IL TUO CASO

Bisogno di aiuto? Segnalaci il tuo caso e ricevi informazioni