FAQ

  1. Perché dovrei scegliere di rivolgermi a Giesse?
    Giesse ha scelto sin dalla sua nascita di stare sempre e solo dalla parte del danneggiato, soggetto “debole” al cospetto di colossi economici e finanziari come le imprese di assicurazione; per tutelarlo ha sviluppato una competenza ed una esperienza specialistica, e ha affinato nel corso del tempo la capacità di quantificazione dei danni, garantendo così l’integrale risarcimento al danneggiato.
  2. Se non ottengo un risarcimento devo comunque pagare Giesse?
    Caratteristica peculiare di Giesse è assumere, al posto del danneggiato, il rischio di un esito negativo della vertenza. Ciò significa che nessun compenso verrà richiesto da Giesse in caso di mancato risarcimento, anche in caso sia stata intrapresa una causa civile.
  3. Nella mia città non c’è un ufficio Giesse: posso avvalermi comunque della vostra consulenza?
    Oltre ai 43 uffici presenti sul territorio nazionale, Giesse fornisce la propria consulenza gratuita anche a domicilio del cliente; contatta l’ufficio a Te più vicino per fissare un appuntamento.
  4. Oltre all’infortunistica stradale, quali sono i settori trattati dagli esperti di Giesse?
    Oltre all’infortunistica stradale, Giesse offre la propria consulenza anche nei casi di malasanità e infortuni sul lavoro; inoltre fornisce assistenza e tutela anche in relazione a specifici contratti assicurativi (polizza Kasco, incendio, polizze infortuni,ecc.), e per danni conseguenti a disastri aerei, a incidenti ferroviari, all’esposizione all’amianto.
  5. Spesso viene trascurato il lato umano della situazione, soprattutto nei danni più gravi: qual è l’approccio di Giesse?
    Giesse si caratterizza per l’attenzione e l’ascolto ai bisogni concreti del cliente danneggiato al fine di offrire un servizio completo, personalizzato e rispettoso delle singole persone.
  6. Un mio familiare ha subito un sinistro: ho diritto anch’io ad un risarcimento?
    Si. Giesse è particolarmente attenta anche alle cosiddette vittime secondarie di un danno, soggetti che possono, in conseguenza del rapporto affettivo, di convivenza o di parentela con la vittima primaria, subire dei “danni riflessi”, sia patrimoniali che non patrimoniali e tutela anche i loro diritti risarcitori.
  7. Quali spese devo anticipare per ottenere il risarcimento?
    Nessuna spesa. Giesse non richiede al suo cliente alcun anticipo di spese per far valere le proprie ragioni. Nell’eventualità in cui non si ottenga alcun risarcimento, i costi stragiudiziali e legali sostenuti resteranno a carico di Giesse, che nulla richiederà al cliente.
  8. Giesse offre consulenza anche nei casi di lesioni molto gravi?
    Si. Giesse ha una particolare specializzazione nella trattazione di sinistri con lesioni gravi o con esiti mortali: in oltre 20 anni di attività ha risarcito più di 3.500 incidenti mortali  e 30.000 con lesioni.
  9. Quanto mi costa farmi assistere da Giesse?
    Solo a risarcimento ottenuto, l’assistito riconoscerà il compenso a Giesse, pattuito fin dall’inizio, ovvero una percentuale del risarcimento ottenuto (il cd. patto di quota lite).
  10. Vorrei collaborare con Giesse, quali conoscenze e competenze devo avere?
    Giesse provvede in prima persona alla preparazione dei suoi collaboratori attraverso corsi di formazione organizzati dalla propria divisione che si occupa della formazione e dell’aggiornamento, Risarcimento Academy. Per maggiori informazioni, visita le sezioni Lavora con noi o diventa Segnalatore.
Giesse ti garantisce:
compenso

COMPENSO SOLO A RISARCIMENTO OTTENUTO

consulenza gratuita

CONSULENZA GRATUITA CON ESPERIENZA VENTENNALE

anticipo zero

NESSUN ANTICIPO
DI SPESA

PIU’ DI 40 SEDI IN TUTTA ITALIA

ESPERTI E TECNICI IN OGNI DISCIPLINA

© 2017 G.S.-GESTIONE SINISTRI s.r.l. - Sede legale: Via Vital, 96 - 31015 Conegliano Veneto (TV)
Camera di Commercio di Treviso N. REA 26958 - Capitale Sociale € 60.000 i.v. - P.Iva 03400230268 Libera professione svolta ai sensi della Legge 4/2013

Powered by Studio Cappello | Strategie Di Web Marketing