Malasanità e colpa medica, come essere risarciti

Qualsiasi danno dovuto a colpa medica, intendendo per questa qualsiasi forma di “imperizia, negligenza e imprudenza”, dà diritto a richiedere il giusto risarcimento per malasanità.

Ogni anno soltanto in Italia ne vengono accertati più di 70mila casi; molti altri, ma le stime sono inevitabilmente solo indicative, cadono in prescrizione o per essi non viene mai presentata denuncia.

Grazie al suo Team, che comprende i migliori medici-legali e medici specialisti in ciascuna disciplina medica, Giesse è in grado di valutare ogni presunto caso di malasanità fornendo in tempi molto rapidi e senza alcun costo per il cliente una valutazione medico-legale preventiva di fattibilità

In questo modo ciascun assistito potrà capire, sin da subito, se vi siano o meno i presupposti per poter avanzare una richiesta di risarcimento per malasanità.

I casi che Giesse decide di patrocinare, in una percentuale superiore al 95%, si concludono con un esito positivo per i clienti, ottenendo per loro il giusto risarcimento danni errore medico.

Un metodo di lavoro che premia, innanzitutto, lo stesso danneggiato, permettendogli di ottenere un parere preventivo e qualificato senza alcuna necessità di spesa. Qualora, poi, sussistano gli effettivi presupposti per poter dimostrare un ingiusto danno dovuto a colpa medica, Giesse offre una tutela ancor più importante: assume i rischi economici legati alla vertenza, sostenendo le spese legali necessarie a intraprendere il miglior percorso risarcitorio possibile.

Una volta ottenuto il risarcimento, Giesse riceverà come compenso dal cliente una percentuale di questo, secondo accordi chiari e sottoscritti sin dal conferimento del mandato. Ciò a tutela, una volta di più, dello stesso danneggiato, in quanto Giesse e il proprio cliente condividono così il medesimo obiettivo: ottenere il massimo risarcimento possibile.

Ecco i più frequenti casi di malasanità gestiti e risarciti con successo da Giesse:

  • diagnosi errate
  • morte neonato alla nascita
  • operazioni chirurgiche sbagliate per colpa medica
  • errate diagnosi e terapie
  • errato soccorso ospedaliero
  • parti malriusciti con gravi conseguenze per il neonato
  • infezioni ospedaliere
  • infezioni da trasfusione
  • infezioni a protesi

Chiedi subito una consulenza gratuita da parte del nostro team di esperti, segnalaci il tuo caso